Skip to content

"Affianchiamo le aziende per portarle verso l\'eccellenza, diventando partner naturali ai quali rivolgersi con fiducia. Il nostro scopo è di migliorare la Qualità e la Redditività delle Organizzazioni nostre clienti"

Contributi a fondo perduto (50%) per diagnosi energetiche e ISO 50001 – Regione Campania

Sul BURC n. 43 del 29 maggio 2017 è stato pubblicato il bando per finanziare il 50% delle spese sostenute per la realizzazione di un Piano di investimento aziendale di efficientamento energetico nell’ambito del Programma Regionale a favore di PMI con unità locale in Campania.
Il contributo in conto capitale a fondo perduto è concesso nella forma di sovvenzione ai sensi del reg. “de minimis”.
…. 
Vai al seguente link per maggiori dettagli:
 
Contattaci entro il 14 giugno 2017
….
….
Annunci

Corso in aula per RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza) – 32 ore – Napoli – 25-26-27-28 settembre 2017

CORSO DI FORMAZIONE IN AULA PER RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA – NAPOLI 25-26-27-28 / 09 / 2017

 

Preiscrizioni al corso RLS in aula da effettuarsi entro il 20 luglio 2017 al seguente link:
http://www.studioacademy.it/iscrizione-ai-corsi.html

 

Premessa:
In tutte le aziende, o unità produttive, è eletto o designato il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS). Così recita il D.Lgs. 81/08 all’art 47 comma 2 sancendo in questo modo l’importanza di tale figura nel sistema di prevenzione della sicurezza aziendale.
Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) ha diritto ad una formazione specifica in materia di salute e sicurezza, indicata nell’art. 37 del D. Lgs. 81/08.
Inoltre il D.Lgs. 81/08 ha introdotto l’obbligo di aggiornamento annuale dei Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (RLS) di durata pari a 4 ore per le imprese che occupano dai 15 ai 50 lavoratori e di 8 ore annue per le imprese che occupano più di 50 lavoratori.
Studio Academy dedica ai Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (RLS) numerosi corsi di formazione, tra cui il corso da 32 ore per la formazione dei nuovi RLS e numerosi corsi di aggiornamento annuale obbligatori per RLS su diversi argomenti e tipologie di rischio.
Destinatari del corso:
Dipendenti che avranno l’incarico di Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, di tutte le aziende (a grado di rischio basso, medio, alto), in conformità all’art. 47 del T.U. D. Lgs. 81/08 e s.m.i.


Sede del corso:

Napoli, in aula.

 

Durata del corso:
è conforme a quanto stabilito dalla legge:
32 ore.

 

Programma del corso RLS:
è conforme a quanto stabilito dalla legge:
• Principi costituzionali e civilistici;
• La legislazione generale e speciale in materia di prevenzione infortuni e igiene del lavoro;
• I principali soggetti coinvolti ed i relativi obblighi;
• La definizione e l’individuazione dei fattori di rischio;
• La valutazione dei rischi;
• L’individuazione delle misure (tecniche, organizzative, procedurali) di prevenzione e protezione;
• Aspetti normativi dell’attività di datore di lavoro;
• Nozioni di tecnica della comunicazione con il datore di lavoro e con i lavoratori stessi.

 

Metodologia didattica:
La parte teorica del corso è erogata attraverso proiezione di slides con il commento di Docenti Professionisti in materia di Sicurezza sul Lavoro (D. Lgs. 81/08 e s.m.i.)  (così come indicato dagli accordi in Conferenza unificata Stato Regioni del 21/12/2011 e del 22/02/2012), Formatori Qualificati (ai sensi del Decreto Interministeriale 03 Marzo 2013);
Il corso comprende esercitazioni e relative discussioni, nel rispetto del monte ore complessivo prefissato per ogni modulo.
Alla fine del corso viene rilasciato materiale didattico in fomato pdf.

 

Rilascio e Validità attestati:
Gli attestati sono rilasciati ad esito positivo del test di valutazione ed hanno validità di legge su tutto il territorio nazionale.

 

Attivazione del corso in aula:
Il corso in aula sarà attivato al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. La preiscrizione è obbligatoria e necessaria per verificare il raggiungimento del numero minimo di iscritti, per l’attivazione del Corso stesso.

 

Preiscrizioni al corso RLS in aula da effettuarsi entro il 20 luglio 2017 al seguente link:
http://www.studioacademy.it/iscrizione-ai-corsi.html

Come ottenere formazione gratuita in ambito Privacy in conformità al nuovo Regolamento Europeo 679/2016

Oggi gli imprenditori, gravati da oneri finanziari e fiscali, nella scelta di consulenti e formatori per i corsi sulla privacy, sottovalutano l’importanza della formazione in tale campo (ma non solo) e si affidano sempre più a società/consulenti che praticano il prezzo più basso.

Ciò ha come conseguenza, nella migliore delle ipotesi, di ottenere formazione erogata da professionisti inesperti, alle prime armi, che non possono offrire un valore aggiunto all’azienda.

E’ possibile, attraverso i fondi interprofessionali, ovviare a questo problema.

Infatti l’azienda, attraverso l’adesione gratuita a tali fondi, può usufruire della formazione, senza doversi preoccupare di pagare il docente.

Studio Amich – Consulting Engineers, ha esperienza ultraventennale in consulenza e formazione privacy e si occupa gratuitamente, tra le altre cose, di:

  1. verificare il fabbisogno formativo in azienda;
  2. Organizzare i corsi di formazione;
  3. Erogare la formazione;
  4. Rilasciare attestati;
  5. Gestire gli aspetti burocratici e amministrativi.

 

Maggiori dettagli su: http://www.studioamich.it/fondi-interprofessionali-formazienda-fondimpresa.html

Per aderire ai fondi contattaci adesso ai seguenti numeri/indirizzi:

Ing. Claudio Amich
347.5923479
081.0117148
info@studioamich.it

Buon lavoro
www.studioamich.it

 

 

Come ottenere attestati e formazione sicurezza (81/08) gratuita e valida a tutti gli effetti di legge

Oggi gli imprenditori, gravati da oneri finanziari e fiscali, nella scelta di consulenti e formatori per i corsi sulla sicurezza, sottovalutano l’importanza della formazione in tale campo (ma non solo) e si affidano sempre più a società/consulenti che praticano il prezzo più basso.

Ciò ha come conseguenza, nella migliore delle ipotesi, di ottenere formazione erogata da professionisti inesperti, alle prime armi, che non possono offrire un valore aggiunto all’azienda.

E’ possibile, attraverso i fondi interprofessionali, ovviare a questo problema.

Infatti l’azienda, attraverso l’adesione gratuita a tali fondi, può usufruire della formazione, senza doversi preoccupare di pagare il docente.

Studio Amich – Consulting Engineers ha esperienza ultraventennale in consulenza e formazione sicurezza e si occupa gratuitamente, tra le altre cose, di:

  1. verificare il fabbisogno formativo in azienda;
  2. Organizzare i corsi di formazione;
  3. Erogare la formazione;
  4. Rilasciare attestati validi per legge;
  5. Gestire gli aspetti burocratici e amministrativi.

 

Maggiori dettagli su: http://www.studioamich.it/fondi-interprofessionali-formazienda-fondimpresa.html

 

Per aderire ai fondi contattaci adesso ai seguenti numeri/indirizzi:
Ing. Claudio Amich
347.5923479
081.0117148
info@studioamich.it

 

Buon lavoro
www.studioamich.it

 

Come certificare con la nuova edizione della norma qualità ISO 9001: 2015

 

La nuova edizione 2015 della norma ISO 9001 ha portato numerosi cambiamenti rispetto alla precedente versione del 2008.

I maggiori cambiamenti riguardano il RISK BASED THINKING (ovvero GESTIONE DEL RISCHIO – RISK MANAGEMENT basato sull’ANALISI RISCHI / OPPORTUNITA’).

la struttura dei requisiti della nuova edizione della norma si può così riassumere:

4.  CONTESTO DEL’ORGANIZZAZIONE
5.  LEADERSHIP
6.  PIANIFICAZIONE
7.  SUPPORTO
8.  ATTIVITA’ OPERATIVE
9.  VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI
10. MIGLIORAMENTO
 …….
……..
Numerosi imprenditori hanno riscontrato qualche difficoltà nell’implementazione della nuova edizione, che implica un ripensamento nel modo di organizzare l’attività.
 ……
…….
Studio Amich organizza un incontro gratuito presso la tua azienda (anche a mezzo Skype, se fuori provincia),  per valutare il costo di consulenza o di adeguamento alla nuova edizione della norma.
……..
………
COMPILA IL MODULO SEGUENTE PER OTTENERE UN INCONTRO E/O UN PREVENTIVO:

Contributi a fondo perduto per aziende dell’agro-industriale

Contributi in conto capitale (a fondo perduto) per la trasformazione, commercializzazione e sviluppo dei prodotti agricoli nelle aziende agro-industriali.

 

Contributo in conto capitale sulle spese ammissibili fino al 50% sulle PMI, fino al 25% per le imprese intermedie e fino al 10% per le grandi imprese, per progetti che riguardano la fase di lavorazione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli nell’ambito delle seguenti filiere:

  1. ortofrutticola;
  2. florovivaistica;
  3. vitivinicola;
  4. olivicolo-olcaria;
  5. cerealicola;
  6. carne;
  7. lattiero-casearia;
  8. piante medicinali e officinali.

Scadenza presentazione domande: 25 MAGGIO 2017

Se sei interessato, contattaci al più presto per maggiori informazioni.
Buon lavoro,
Studio Amich
www.studioamich.it

 

Finanziamenti per PMI in Campania: ISO 50001 e Diagnosi energetiche

PROGRAMMA REGIONALE per sostenere la realizzazione di diagnosi energetiche o l’adozione di sistemi di gestione conformi alle norme ISO 50001 da parte delle PMI.

 

OBIETTIVI
Agevolare le PMI con unità locale in Campania non soggette agli obblighi di cui all’art. 8, comma 3, del d.lgs. 102/2014 al fine della realizzazione di diagnosi energetiche conformi ai requisiti previsti dal decreto legislativo 102/2014 o l’ottenimento di sistemi di gestione dell’energia conformi alle norme ISO 50001 corredati da diagnosi energetica, rilasciati da organismi terzi, indipendenti e accreditati ai sensi del Regolamento (CE) n.765/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio del 9 luglio 2008 o firmatario degli accordi internazionali di mutuo riconoscimento e a condizione che sia realizzato almeno uno degli interventi previsti dalla diagnosi energetica (come documento a sé stante oppure a corredo della certificazione ISO 50001) con tempo di ritorno economico inferiore o uguale a quattro anni.

 

TIPOLOGIA DI SPESE AMMISSIBILI PER LA DIAGNOSI ENERGETICA / CERTIFICAZIONE ISO 50001
Sono ritenute ammissibili unicamente le spese documentate, al netto di IVA, sostenute dalle PMI per la realizzazione delle diagnosi energetiche finalizzate alla valutazione del consumo di energia ed al risparmio energetico conseguibile, eseguite in osservanza dei criteri di cui all’Allegato 2 al decreto legislativo 102/2014 o sostenute per l’attuazione del sistema di gestione e il rilascio della certificazione di conformità alla norma ISO 50001 che dovrà essere obbligatoriamente corredata da diagnosi energetica e rilasciata da organismi terzi, indipendenti e accreditati ai sensi del Regolamento (CE) n.765/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio del 9 luglio 2008 o firmatario degli accordi internazionali di mutuo riconoscimento. Per le diagnosi energetiche la conformità ai criteri di cui all’Allegato 2 al decreto legislativo 102/2014 è verificata eseguendo le stesse secondo le norme tecniche UNI CEI 16247-1-2-3.

 

TIPOLOGIA DI AGEVOLAZIONE
Le agevolazioni previste saranno concesse nei limiti previsti dal Regolamento (UE) n. 1407 del 18 dicembre 2013, relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del Trattato sugli aiuti de minimis.

Ai sensi del suddetto Regolamento, in particolare, l’importo complessivo degli aiuti de minimis concessi a un’impresa unica non può superare € 200.000,00 nell’arco di tre esercizi finanziari.
Il contributo è finalizzato a coprire il 50% delle spese ammissibili per la realizzazione di diagnosi energetiche o per l’adozione del sistema di gestione ISO 50001 in ognuna delle sedi operative campane in cui svolge la propria attività la PMI, fino ad un massimo di 10 sedi operative.
Le spese ammissibili non saranno considerate oltre l’importo di:
– € 10.000 al netto dell’iva per ciascuna diagnosi energetica;
– € 20.000 al netto dell’iva per ciascuna adozione del sistema di gestione ISO 50001.
Pertanto, il contributo massimo che potrà essere riconosciuto sarà di:
– € 5.000 per ogni diagnosi energetica;
– € 10.000 per ogni adozione del sistema di gestione ISO 50001. I contributi sopra segnati sono integrati con i contributi indicati nel paragrafo “INTEGRAZIONE CON ALTRI STRUMENTI AGEVOLATIVI”.

Contattaci per maggiori informazioni e per l’ottenimento del finanziamento.
Buon lavoro,
www.studioamich.it